Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'incontro previsto per domani a Parigi tra la presidente della Confederazione Doris Leuthard e il presidente francese Nicolas Sarkozy è stato rinviato a causa dell'agenda di Sarkozy. Lo ha indicato questa sera il Dipartimento federale dell'economia (DFE), confermando un'informazione della Televisione svizzero romanda.
Non è stata ancora fissata un'altra data, ha precisato all'ATS Christophe Hans, portavoce del DFE. I colloqui dovevano vertere sulla governance finanziaria internazionale, il G20, la cui presidenza sarà garantita l'anno prossimo dalla Francia, e le relazioni economiche bilaterali.
I due presidenti dovevano "scambiare i loro punti di vista sugli strumenti più adeguati per ottenere una gestione migliore di future crisi e sulla funzione dei diversi attori, istituzioni delle Nazioni Unite o G20", aveva indicato oggi in una nota il DFE.
La Svizzera non fa parte del G20, ma "ritiene giustificato di poter partecipare alle decisioni su temi per i quali il ruolo della sua piazza finanziaria è importante", proseguiva la nota.
La consigliera federale doveva incontrare anche il ministro dell'occupazione Eric Woerth con il quale avrebbe dovuto avere uno scambio d'opinioni su disoccupazione e sistema pensionistico.

SDA-ATS