Navigation

Rio de Janeiro, scontro narcos-polizia in hotel lusso

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 agosto 2010 - 17:38
(Keystone-ATS)

RIO DE JANEIRO - Un hotel di lusso sul lungomare di Sao Conrado a Rio de Janeiro è stato teatro di uno scontro a fuoco tra membri di una banda di narcotrafficanti e la polizia. Una donna è morta e una ventina di persone sono state prese in ostaggio dai malviventi, barricati nell'hotel. La polizia è riuscita poi a liberarle.
È stato il gestore dell'Hotel Intercontinental a rivelare in televisione che tra 15 e 20 dipendenti dell'albergo erano stati presi in ostaggio quando alcuni narcos si sono rifugiati lì dopo la sparatoria con i corpi speciali di polizia. Gli agenti hanno fatto sgombrare l'hotel e assediato il palazzo di 40 piani.
In uno scotnro a fuoco una passante è stata colpita da una pallottola vagante ed è morta sul colpo. Due agenti di polizia sono stati feriti e ricoverati in ospedale.
Gli agenti hanno liberatro gli ostaggi, senza spargimento di sangue. I dieci narcotrafficanti stati arrestati. Le forze dell'ordine hanno quindi fatto rientrare gli ospiti dell'hotel e la situazione è tornata alla normalità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.