I ritardi più frequenti nel saldare le fatture da parte di imprese sono registrati in Romandia e Ticino. Nei cantoni Vallese, Friburgo, Ginevra e Neuchâtel oltre la metà dei conti è pagata scaduto il termine. Nei cantoni Vaud, Giura e Ticino la quota dei ritardi supera il 60%, secondo quanto indicato oggi dalla società di informazioni economiche Bisnode D & B (ex Dun & Bradstreet).

A livello nazionale si è passati da un differimento nel 42% dei casi rilevato nel 2011 al 45% l'anno passato, si legge in una nota odierna.

Le imprese più puntuali sono quelle urane con il 22,5% soltanto di conti pagati oltre i termini. In media l'attesa è stata di 10,6 giorni, con un massimo di 14,4 giorni per il Ticino e un minimo di 7,8 giorni per le aziende dell'Appenzello Interno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.