Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il presidente dei Verdi liberali Martin Bäumle è escluso che i partiti di centro presentino una candidatura comune per rivendicare il seggio in Consiglio federale lasciato libero da Eveline Widmer-Schlumpf.

Sarebbe stato possibile solo con un "migliore avvicinamento" di PPD, PBD e PVL, ha affermato lo zurighese sulle colonne della Nordwestschweiz.

"Abbiamo avuto discussioni informali con il PPD e il PBD la scorsa settimana durante le quale abbiamo fatto il punto della situazione e siamo giunti alla conclusione che è ancora troppo presto", visto che "non esiste ancora una linea comune che vogliamo seguire insieme".

L'elezione del governo il prossimo 9 dicembre dovrebbe così permettere di ripristinare la concordanza in seno al Consiglio federale, con una secondo seggio per l'UDC, sempre che presenti candidati eleggibili, ha detto ancora Bäumle.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS