Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I tassi ipotecari n Svizzera hanno ripreso a scendere lievemente nel terzo trimestre del 2015. Erano mediamente dell'1,9% per le ipoteche a tasso fisso di una durata di 10 anni, 0,1 punti percentuali in meno rispetto al tre mesi precedenti, indica oggi comparis.ch.

Nel nuovo Barometro ipoteche, il servizio di confronto internet rileva in particolare che il livello dei tassi ipotecari resta stabile su un livello basso, malgrado il leggero aumento rilevato nel primo semestre dopo i minimi storici dell'inizio dell'anno.

"I tassi d'interesse per ipoteche di dieci anni si muovono di nuovo al di sotto della soglia psicologica del 2%", rileva Marc Parmentier, esperto bancario di comparis.ch, citato nella nota . Considerando tutto l'anno risulta che i tassi sono rimasti a un livello basso stabile compreso tra 1,8 e 2,0%.

Vi è stata una sola eccezione: la decisione della BNS a gennaio di abbandonare il tasso minimo di cambio con l'euro ha fatto scendere questi interessi per due buone settimane fino all'1,5%, aggiunge l'esperto

Comparis.ch ritiene infine che contrattando bene sia ancora possibile stipulare ipoteche della durata di dieci anni a un tasso intorno all'1,5% o addirittura inferiore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS