Riuscita iniziativa adolescenti senza pubblicità per il tabacco

L'iniziativa popolare contro ogni forma di pubblicità di prodotti del tabacco rivolta ai minorenni è formalmente riuscita. Poco meno di 110'000 firme sono risultate valide, riferisce oggi la Cancelleria federale. KEYSTONE/AP NY/EFREM LUKATSKY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2019 - 15:08
(Keystone-ATS)

L'iniziativa popolare che vuole vietare ogni forma di pubblicità per i prodotti del tabacco rivolta ai minorenni è formalmente riuscita. Delle 110'316 firme depositate lo scorso 12 settembre 109'969 sono risultate valide, riferisce oggi la Cancelleria federale.

L'iniziativa popolare federale "Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco (Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco)" è stata lanciata da organizzazioni giovanili e per la tutela della salute. Le firme sono state raccolte in dieci mesi.

Il testo chiede di integrare l'articolo 41 capoverso 1 con la lettera g della Costituzione federale ("Obiettivi sociali") affinché, a complemento della responsabilità e dell'iniziativa private, Confederazione e Cantoni si adoperino a promuovere anche la salute di fanciulli e adolescenti.

L'articolo 118 della Carta fondamentale ("Protezione della salute") andrebbe completato al capoverso 2 lettera b con l'obbligo imposto alla Confederazione di vietare "in particolare ogni forma di pubblicità per i prodotti del tabacco che raggiunge fanciulli e adolescenti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo