Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fatturato in calo nel 2015 per Rivella: il produttore di bevande con sede a Rothrist (AG) ha visto i ricavi scendere (su base annua) dello 0,5% a 145 milioni di franchi.

La flessione è dovuta esclusivamente alle attività estere, che hanno risentito negativamente della forza del franco, si legge in un comunicato odierno.

La produzione di bibite si è attestata a 107 milioni di litri (+1,7%), circa un quarto della quale destinati all'estero. In Svizzera sono stati venduti 90,9 milioni di litri, con una progressione dello 0,6% a livello di fatturato. Oltre frontiera sono andati 26 milioni di litri: un record che si è tradotto però in un calo dell'11,5% dei proventi.

La dirigenza parla di un esercizio positivo. "In un contesto di mercato in regresso, siamo comunque riusciti ad acquisire nuove quote di mercato", afferma il CEO Erland Brügger, citato nella nota. Un successo che il manager attribuisce in primo luogo alle novità introdotte, in particolare riguardo a Rivella Tè verde: "da quando abbiamo modificato la ricetta, introducendo dolcificanti naturali e rendendo così il gusto della bibita più leggero, abbiamo registrato un incremento delle vendite pari al 50%", afferma Brügger.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS