Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Roche investirà nei prossimi tre anni circa 800 milioni di franchi a livello mondiale per potenziare le sue capacità di produzione di farmaci biotecnologici. Il piano - che interesserà le unità di Basilea, Penzberg (D), Vacaville (Usa) e Oceanside (Usa) - comporterà la creazione di 500 posti di lavoro.

In un comunicato odierno il gruppo renano spiega che i farmaci di origine biotech sono diventati un settore importante della moderna medicina e hanno un ruolo importante nel migliorare la vita dei pazienti. Quale maggiore produttore a livello mondiale nel settore Roche intende aumentare le capacità per far fronte alla domanda in crescita.

A Basilea è previsto un investimento di 190 milioni, con 50 nuovi impieghi altamente qualificati, sottolinea Matthias M. Baltisberger, responsabile dell'unità renana presso Roche, in un comunicato odierno. La fase di costruzione dovrebbe iniziare nel gennaio 2014: l'avvio delle attività operative è invece previsto intorno all'agosto 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS