Navigation

Roche: utili in calo, impatto integrazione di Genentech

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2010 - 10:41
(Keystone-ATS)

BASILEA - La Roche ha perfezionato a fine marzo 2009 l'acquisizione completa di Genentech, di cui deteneva già la maggioranza. In seguito il gruppo renano ha avviato la ristrutturazione delle attività farmaceutiche negli Stati Uniti e di alcune funzioni globali. Le spese sostenute lo scorso anno per tali compiti sono ammontate a 2,4 miliardi di franchi.
Esse hanno riguardato soprattutto la sospensione di un progetto di costruzione di una fabbrica a Vacaville (California), la chiusura dell'unità di produzione di Nutley (New Jersey) e del centro di ricerca e sviluppo di Palo Alto (California), nonché la riunione delle funzione amministrative americane a South San Francisco.
L'utile netto consolidato della Roche lo scorso anno si è fissato a 8,5 miliardi di franchi, in calo del 22%. Non tenuto dei fattori straordinari la flessione risulta del 3%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.