Navigation

Rohani, resistiamo a terrorismo economico spietato

Il leader iraniano Hassan Rohani a New York KEYSTONE/AP/RICHARD DREW sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2019 - 17:48
(Keystone-ATS)

"L'Iran ha resistito al terrorismo economico più spietato". Lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani attaccando gli Usa all'Assemblea Generale dell'Onu. "Non ci siamo mai arresi alle aggressioni straniere e alle imposizioni", ha sottolineato.

"La nostra risposta a negoziati sotto un regime di sanzioni è negativa", ha indicato poi Rohani in riferimento alla possibilità di colloqui con gli Usa. "L'unica via per riaprire i negoziati è il ritorno agli impegni e il sollevamento delle sanzioni. L'accordo sul nucleare era il minimo, per voi e per noi". "Il ritorno all'intesa è il primo passo - ha aggiunto - una cerimonia per le fotografie è l'ultimo, non il primo passo nelle trattative".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.