Navigation

Rom: Belgio sarà denunciato davanti Consiglio Europa

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2010 - 13:38
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - La Federazione internazionale delle leghe dei diritti dell'uomo (Fidh) ha annunciato che intende denunciare il Belgio per il comportamento adottato nei confronti della popolazione di etnia Rom.
L'iniziativa prevede di presentare una denuncia davanti al Consiglio d'Europa per violazione della Carta sociale europea. Il principale problema sollevato è quello delle carovane di nomadi di passaggio. Secondo la Federazione dei diritti dell'uomo, in Belgio la carenza di aree di parcheggio è particolarmente grave, in particolare nel sud del paese, nella regione della Vallonia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.