Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel giorno in cui il parlamento si pronuncerà sulla destituzione del presidente conservatore Traian Basescu, il premier socialdemocratico romeno, Victor Ponta, ha risposto alle inquietudini crescenti dei partner europei e della comunità internazionale assicurando che la Romania resterà un "paese stabile nel quale viene rispettato lo stato di diritto", nonostante la crisi politica e lo scontro istituzionale in atto.

"La Romania resterà un paese stabile dove lo stato di diritto, la costituzione, le norme europee e internazionali saranno rispettate", ha detto Ponta citato dai media a Bucarest. La Ue e i governi di Francia, Germania e Italia hanno invitato Bucarest a rispettare lo stato di diritto e i principi della costituzione nella soluzione della crisi in atto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS