"La Gran Bretagna nel 2065 sarà ancora uno Stato che avrà al suo vertice un individuo il cui ruolo è determinato per nascita?" Se lo chiede oggi in un editoriale il britannico Guardian, secondo cui il royal baby nato ieri a Londra dovrebbe diventare sovrano nel giro di cinquant'anni.

Il giornale progressista, che ieri ha offerto ai suoi lettori una versione monarchica e una repubblicana, dopo aver fatto le proprie congratulazioni ai duchi di Cambridge per il nuovo nato si interroga sul futuro della monarchia.

I presupposti per una lunga tenuta ci sono tutti. "Alla fine delle celebrazioni dello scorso anno per il Giubileo la regina aveva un consenso del 90% e la maggior parte pensava che la monarchia sarebbe durata per almeno altri 50 anni", si legge, anche se, "il 60% dei sudditi pensava anche che la Gran Bretagna non sarà più una monarchia entro il 2112".

Secondo il giornale però, quello che è emerso negli ultimi 50 anni, col punto più basso di popolarità toccato dalla famiglia reale dopo la morte della principessa Diana, è che la monarchia ha una capacità di ripresa che supera la logica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.