Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia ha adottato sanzioni contro 12 militari americani colpevoli, secondo Mosca, di essersi macchiati di atti di tortura nelle prigioni di Guantanamo e Abu Ghraib. La mossa del governo russo arriva in risposta alle misure adottate da Washington in relazione alla crisi ucraina.

Il ministero degli Esteri di Mosca ha pubblicato la lista dei 12 nomi (tra cui quello del comandante americano a Guantanamo) sul suo sito internet: a loro è negato l'ingresso in territorio russo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS