Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Le malattie correlate all'alcolismo uccido ogni anno tra le 75.000 e le 80.000 persone in Russia: lo riferisce l'agenzia Interfax, citando il capo della sanità pubblica del Paese, Ghennadi Onishenko, il quale ha proposto di ripristinare il trattamento medico obbligatorio esistente in epoca sovietica.
Delle circa 80.000 vittime annuali dell'alcol, 28.000 muoiono per problemi di cuore, 25.000 per avvelenamento, 13.000 per problemi di fegato, 4.300 per alcolismo cronico e 2.700 per la degenerazione del sistema nervoso. Il 30%-40% degli incidenti automobilistici, inoltre, è causato da autisti che guidano in stato di ubriachezza.
Secondo Onishenko, in Russia ci sono 2,2 milioni di alcolizzati e altre 500.000 persone con seri problemi di alcol.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS