Navigation

Russia: armi russe alla polizia americana

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2012 - 11:55
(Keystone-ATS)

Agenti americani con armi russe: la fabbrica Izhmash, sugli Urali, ha cominciato a fornire alla polizia Usa i fucili semiautomatici Saiga-12, un'arma derivata dal celebre Kalashnikov, prodotto dalla stessa azienda, e finora mai venduta ad una polizia straniera.

Lo riferiscono le agenzie citando il direttore generale della fabbrica Maxim Kuziuk, il quale ha precisato che il contratto è stato firmato a margine della fiera di settore Shot show svoltasi a Las Vegas dal 17 al 20 gennaio scorso.

Il Saika-12 pesa 3,6 kg e ha un calibro 12. Ha un'alta precisione, paragonabile ad un Kalashnikov, e spara munizioni invalidanti, non letali. L'ideale, assicura l'azienda, per assicurare l'ordine pubblico in città.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?