Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Due esplosioni sono avvenute stamani nella centrale idroelettrica russa di Baksan, nella repubblica autonoma della Cabardino-Balkaria, nel Caucaso russo, dopo un attacco da parte di sconosciuti che ha causato due morti e almeno altri due feriti. Lo hanno annunciato le agenzie di stampa russe citando esponenti delle locali forze dell'ordine.
''Secondo le prime notizie, e' stato un attacco terroristico'', ha detto a Ria-Novosti un funzionario del gruppo Rushydro, che gestisce la centrale.
Una fonte delle forze dell'ordine locali - citata da Interfax - ha detto che le esplosioni hanno danneggiato due dei tre generatori dell'impianto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS