Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Il comitato nazionale antiterrorismo ha reso noto oggi ufficialmente che sono stati identificati gli organizzatori e alcuni esecutori degli attentati alla metro di Mosca e nella città daghestana di Kizliar. Lo riferisce l'agenzia Itar-Tass.
L'identità degli organizzatori non è stata resa nota, anche se l'altro ieri l'attentato alla metropolitana di Mosca era stato rivendicato dal capo dei ribelli del Caucaso del Nord, Doku Umarov.
In particolare, una delle due donne kamikaze che hanno colpito nel metrò della capitale è stata identificata come "Zhannet Abdurakhmanova (Abdullaieva)", una diciassettenne daghestana.
Nessuna conferma per ora sulla seconda kamikaze alla metro di Mosca, che ieri alcuni media indicavano in Markha Ustarkhanova, una cecena di 20 anni, vedova di un guerrigliero ceceno, Said-Emin Khazriev, eliminato nell'ottobre scorso durante la preparazione di un attentato contro il presidente ceceno Ramzan Kadyrov.

SDA-ATS