Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Il ministro della difesa russo Anatoli Serdiukov ha annunciato che 240.000 soldati e 300 mezzi militari verranno impiegati da oggi per spegnere gli incendi, creati dall'insolito caldo che imperversa nella Russia centrale da oltre un mese, facendo segnare ogni giorno nuovi record.
Lo ha detto alle agenzie lo stesso Serdiukov, dopo un colloquio con il premier Vladimir Putin. Ieri il presidente Dmitri Medvedev aveva ordinato all'esercito il massimo impegno contro gli incendi, che ormai interessano oltre 120.000 ettari.
"Abbiamo creato punti di comando regionali per le truppe, che potranno assistere nello spegnimento degli incendi. Solo nella regione di Mosca, abbiamo mandato diversi battaglioni, e tutte le forze di cui disponiamo saranno attive assieme ai vigili del fuoco", ha detto Serdiukov a Putin.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS