Navigation

Russia: Cremlino, Bout non custodisce segreti militari

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2010 - 14:38
(Keystone-ATS)

MOSCA - "Bout non custodisce nessun segreto militare". Lo ha detto oggi Serghei Prikhodko, il consigliere per gli affari internazionali del Cremlino, citato dall'agenzia Itar Tass, riferendosi al presunto trafficante di armi russo estradato dalla Thailandia e rinchiuso in un carcere negli Usa.
"Non abbiamo nulla da nascondere, nessun segreto militare o di altro tipo", ha detto Prikhodko. "È nel nostro interesse che l'indagine sia seguita fino in fondo e Bout deve rispondere a tutte le domande che gli faranno i magistrati americani", ha aggiunto.
"Contro questo cittadino russo sono state avanzate accuse molte gravi ed è nel nostro interesse che le indagini siano portate avanti fino in fondo. La Russia condanna senza equivoci i mercanti di armi, spacciatori di droga e trafficanti di essere umani", ha concluso Prikhodko.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.