Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diciotto morti: è il bilancio provvisorio del crollo ieri sera di una caserma di paracadutisti a Omsk, nella Siberia sud occidentale. Altri cinque risultano scomparsi, mentre 19 sono stati salvati e sono ricoverati. Lo rende noto il ministero della difesa.

Tra le possibili cause vi sono errori nella tecnologia costruttiva dell'edificio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS