Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Almeno sei poliziotti sono morti e altri 14 sono rimasti feriti in un attentato suicida compiuto oggi a Makhachkalà, la capitale del Daghesan, repubblica del Caucaso russo al confine con la Cecenia. Lo hanno reso noto le agenzie russe.
Obiettivo dell'attentato è stato un posto di polizia della capitale daghestana Makhachkalà. Come hanno riferito le agenzie, stamane intorno alle 8 locali (6 svizzere) un attentatore suicida a bordo di un'auto Nivà ha tentato di penetrare nel territorio della postazione di polizia, ma è stato bloccato all'ingresso dagli agenti di guardia. E' stato allora che il kamikaze si è fatto esplodere, saltando in aria con la sua auto.
La potente deflagrazione ha causato una voragine profonda un metro e larga due. Il bilancio di sei morti e 14 feriti è ancora provvisorio, e potrebbe aggravarsi dal momento che molti dei feriti sono in condizioni molto gravi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS