Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Aumenta la povertà in Russia. Se i russi che vivevano sotto la soglia di povertà erano 19,8 milioni nel primo trimestre del 2014, nello stesso periodo di quest'anno il loro numero ha raggiunto i 22,9 milioni, cioè il 15,9% della popolazione.

A rivelarlo è l'istituto nazionale di statistica Rosstat. Si fanno quindi sentire le conseguenze negative sull'economia dovute alle sanzioni occidentali per la crisi ucraina e al crollo del prezzo del petrolio.

A inizio mese il governo russo ha fissato il livello minimo di sussistenza per il primo trimestre a 9.622 rubli al mese (174 dollari) alzandolo del 17,3% rispetto al trimestre precedente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS