Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - L'Iran è vicino a possedere i mezzi necessari per creare armi atomiche. Lo ha affermato oggi il presidente russo Dmitri Medvedev con una dichiarazione che conferma l'inasprimento della posizione di Mosca, fino a qualche mese fa considerata buona alleata di Teheran.
Un portavoce dell'amministrazione americana ha salutato la dichiarazione di Medvedev come "un buon segno di una crescente unità internazionale sul programma nucleare iraniano".
Medvedev ha ribadito anche la validità di sanzioni contro la Repubblica islamica approvate il 9 giugno scorso dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu col voto favorevole della stessa Russia. Sanzioni, ha aggiunto, che hanno il fine di "stimolare il processo negoziale" con Teheran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS