Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ievghenia Cirikova, una dei leader dell'opposizione russa, ha deciso di rifugiarsi assieme alla famiglia a Tallinn, in Estonia, temendo le "repressioni contro gli attivisti sociali" in Russia.

La donna - nota per la sua battaglia ecologista contro l'autostrada che minaccia la foresta di Khimki, vicino Mosca - ha detto di aver deciso di trasferirsi per "portare via dalla Russia" il suo "principale punto di vulnerabilità: i figli". Ha comunque assicurato che continuerà il suo lavoro e tornerà in Russia periodicamente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS