Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inizierà un nuovo sciopero della fame e della sete il 6 aprile la 'top-gun' ucraina Nadia Savcenko, lo fa sapere Mark Feighin, uno dei suoi avvocati.

La donna è condannata a 22 anni di reclusione da un tribunale russo con l'accusa di aver fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel 2014 uccisero due reporter russi nel Donbass. La militare si dice innocente e Kiev e i suoi alleati occidentali sostengono che sia vittima di un processo politico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS