Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliaia di simpatizzanti dell'opposizione stanno manifestando a Mosca, nel quartiere periferico di Marino, contro il governo di Vladimir Putin, la corruzione, la mancanza di alternanza politica e l'omicidio dell'oppositore Boris Nemtsov.

La protesta, la prima del genere dallo scorso marzo, cioè da quando decine di migliaia di persone sfilarono per le vie del centro della capitale per protestare contro l'uccisione di Nemtsov, è stata organizzata dal blogger anti Putin Alexiei Navalni ed autorizzata dal municipio per un massimo di 40 mila persone. Le stime iniziali della polizia sono di circa 500 presenti ma, come ha constatato l'ANSA sul posto, i partecipanti sono diverse migliaia.

La zona riservata ai dimostranti è stata transennata e per accedervi bisogna passare i controlli della polizia, che presidia l'area in forze, con decine di camion e camionette e un elicottero che sorvola l'area. Ilià Iashin, uno dei leader dell'opposizione, è stato tra i primi a prendere la parola.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS