Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Moody's ha abbassato il rating della Russia da Baa2 a Baa3 portandolo all'ultimo livello di investment grade, ossia appena un gradino sopra il livello 'junk' (spazzatura). Moody's ha anche comunicato di aver sottoposto il rating della Russia a revisione per un ulteriore retrocessione.

L'agenzia ha spiegato la sua decisione con "l'aspettativa che il sostanziale prezzo del petrolio e lo shock del cambio mineranno ulteriormente le già tenui prospettive di crescita del Paese nel medio termine". Le preoccupazioni di Moody's "nel breve termine riguardano l'impatto negativo sulla forza finanziaria del governo".

Dal canto suo l'agenzia internazionale Fitch ha confermato il rating tripla A per la Germania. L'outlook resta stabile, a fronte - si legge in una nota - di un debito pubblico che continua a scendere, calato per il secondo anno consecutivo, ed un'economia che continua a crescere. Fitch ha confermato la tripla A anche per il Lussemburgo, con l'outlook che rimane stabile.

Fitch ha confermato anche il rating della Grecia a 'B', ma ha rivisto l'outlook da stabile a negativo. A pesare sulla decisione - si legge in una nota - è "l'attuale situazione di incertezza politica che sta aumentando i rischi di un peggioramento della solvibilità finanziaria". Fitch teme che lo stallo possa prolungarsi fino alla prossima estate con un ritorno alle difficoltà finanziarie e alla recessione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS