Il blogger anti-Putin Alexiei Navalni non riconosce la vittoria del sindaco uscente di Mosca Serghiei Sobianin (51,3% a 27,2%), uomo del Cremlino, e propone al rivale di contare nuovamente i voti di alcuni seggi "problematici" e di accertare la legittimità del massiccio uso del voto a domicilio, in presenza anche di osservatori indipendenti.

"Vogliamo la calma a Mosca, ma non intendiamo regalare alcun voto", ha spiegato. Stasera l'oppositore raduna i suoi fan in piazza Bolotnaia, simbolo delle proteste di piazza.

Una fonte dello staff elettorale del sindaco uscente, Serghiei Sobianin, uomo del Cremlino riconfermato alla guida di Mosca, ha respinto la richiesta di Navalni di negoziare insieme per ricontare i voti in alcuni seggi e far luce sull'uso del voto a domicilio. "Ha sbagliato a rivolgersi a noi: si può contestare il risultato dello scrutinio o nelle commissioni elettorali o in tribunale", ha spiegato la fonte, citata da Interfax.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.