Navigation

Russia: parata in Piazza Rossa, Putin-Medvedev a ruoli inversi

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2012 - 11:04
(Keystone-ATS)

Circa 20 mila soldati e oltre cento mezzi militari, tra cui i missili Topol, Iskander e S-400 Triumph, sfileranno stamane in Piazza Rossa sotto un cielo grigio per il 67esimo anniversario del V-day, il giorno della Vittoria nella grande Guerra patriottica contro il nazismo, come viene chiamata in Russia.

La cerimonia sarà suggellata dal sorvolo di otto elicotteri Mi-8. In tribuna, accanto al mausoleo di Lenin, per la prima volta il tandem al potere a ruoli invertiti, dopo il cambio completato ieri: il presidente Vladimir Putin e il premier Dmitri Medvedev.

Circa 20 mila i poliziotti mobilitati per assicurare l'ordine pubblico in città, dove continuano i sit-in di protesta contro Putin, con quasi mille fermi da domenica. Quest'anno le varie unità delle forze armate marceranno con uniformi da parata e non da campo, sulle note di un'orchestra di 1'100 musicisti. Dopo il passaggio delle colonne di militari, sarà il turno dei mezzi militari: blindati, sistemi missilistici, artiglieria antiaerea, sino al sorvolo dei Mi-8 con le bandiere della Russia e delle varie forze armate.

Il Comune di Mosca ha stanziato quasi 4 milioni di dollari per la parata, una gloriosa tradizione che - secondo un recente sondaggio - per il 91% dei russi non va cancellata (solo il 7% lo farebbe per risparmiare): del resto il 67% della popolazione ha perso un famigliare o un parente nella Seconda guerra mondiale, nella quale i sovietici pagarono il più grande tributo di sangue tra gli alleati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?