Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Rischia di perdere gli organi genitali un adolescente russo picchiato e torturato dalla polizia di Kstovo, nella regione di Nizhni Novgorod, 500 km a est di Mosca. Lo ha reso noto l'ong comitato contro la tortura, come riferisce la stampa locale.
Il ragazzo, N.K., 17 anni, era stato fermato per strada il 31 agosto scorso insieme ad un amico. Entrambi erano stati portati in un commissariato e brutalmente percossi a lungo, torturati e derisi. N.K avrebbe ricevuto anche delle pedate all'inguine. La procura regionale ha annunciato di voler verificate i fatti prima di aprire un'eventuale inchiesta. In Russia la polizia è da tempo nell'occhio del ciclone per i sempre più frequenti episodi di corruzione, abusi, violenze, falsi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS