Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un carro funebre con mezza tonnellata di caviale nero, nascosto anche in una bara senza cadavere, per un valore complessivo di 285 mila euro circa: è la scoperta fatta dalla polizia nella regione di Khabarovsk, estremo oriente russo.

Il mezzo è stato fermato mentre sfrecciava lungo un'autostrada: quando gli agenti hanno chiesto all'autista di aprire il cofano, sono spuntati contenitori di plastica con caviale nascosto sotto le corone deposte accanto alla bara. Altro caviale è stato trovato dentro la bara, che non conteneva alcun corpo. Il conducente e il suo partner, dipendenti di una ditta funebre, sono cascati dalla nuvole sostenendo di essere stati ingaggiati da un uomo di un villaggio vicino a Khabarovsk che aveva chiesto loro di portare il corpo di una parente all'obitorio di una città vicina. La polizia sta cercando di individuare la provenienza del caviale e valuta eventuali accuse per la sua produzione e distribuzione illegale. In Russia la produzione di caviale è regolata severamente e limitata ad una cinquantina di aziende ittiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS