Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una grande nave di presunta epoca bizantina lunga sino a 125 metri è stata scoperta al largo di Sebastopoli, nel Mar Nero, a 82 metri di profondità. A bordo ci sarebbero centinaia di anfore, molte delle quali intatte.

La scoperta, resa nota da alcuni media russi, è stata annunciata dai sommozzatori di Rostov sul Don, che non escludono la presenza di altri relitti analoghi. Secondo il loro capo, Roman Dunaiev, il vascello trasportava probabilmente olio e vini. Ignoti l'anno e la causa del naufragio.

Dal 10 giugno scatterà una grande "spedizione" congiunta, con la partecipazione anche dei marinai della flotta del Mar Nero, che potrebbe durare alcuni anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS