Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Russia: Sentsov, costretto a interrompere sciopero fame

Oleg Sentsov durante un controllo medico a fine settembre

Keystone/AP Russian Federal Penitentiary Service/

(sda-ats)

Il regista ucraino Oleg Sentsov ha annunciato di essere costretto a interrompere lo sciopero della fame in carcere da domani per evitare di essere alimentato forzatamente. Lo riportano i media russi citando una lettera alla stampa.

Sentsov digiunava da quasi cinque mesi per protestare contro la sua detenzione in Russia e quella di altri 64 ucraini che lui ritiene "prigionieri politici".

"Era prevista l'alimentazione forzata a causa dello stato critico della mia salute e dell'inizio di alterazioni patologiche", ha fatto sapere Sentsov, denunciando che la sua "opinione non viene tenuta in considerazione" e che "in queste condizioni" è "costretto a cessare lo sciopero della fame da domani, 6 ottobre".

"145 giorni di lotta, 20 chili in meno di peso, l'organismo sull'orlo del collasso, ma l'obiettivo non è stato raggiunto", conclude il regista ucraino ringraziando chi lo ha sostenuto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.