Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale militare distrettuale di Mosca ha condannato due ragazze accusate di aver finanziato lo Stato Islamico (Isis) con i mezzi ricavati dalla vendita di articoli per bambini e sapone fatto a mano. Lo riporta l'agenzia Ria Novosti.

"Il tribunale ha riconosciuto colpevoli le imputate di aver sostenuto l'attività terroristica; secondo la condanna Elena Archakanova passerà 5 anni e 3 mesi in colonia penale mentre Saida Khalikova dovrà scontare 5 anni e 6 mesi". Le due ragazze si sono pentite per quello che hanno fatto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS