Navigation

Russia: voto; dati parziali, Putin al 63,5%

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 marzo 2012 - 20:36
(Keystone-ATS)

Con il 35,3% dei seggi scrutinati nel voto presidenziale, il premier Putin è al 63,5%, il leader comunista Ziuganov al 17,3%, l'oligarca Prokhorov al 7,2%, il leader ultranazionalista Zhirinovski al 7%, il capo del partito Russia Giusta Mironov al 3,7%.

Intanto Vladimir Putin è arrivato in lacrime stasera insieme al presidente Medvedev al Maneggio a Mosca dove migliaia di fan lo attendevano per festeggiare la sua vittoria alle presidenziali.

"Ho promesso di vincere, e noi abbiamo vinto in una lotta aperta e onesta": così il premier, dato per vincitore alle presidenziali, ha arringato la folla dei suoi fan dal palco allestito al Maneggio.

"La nostra gente è in grado di distinguere il desiderio di rinnovamento dai tentativi di organizzare le provocazioni politiche per distruggere l'ordinamento statale e usurpare il potere", ha detto il premier.

"Putin, Putin", hanno risposto. Per il premier il voto è stato "un test per tutto il popolo sulla maturità politica, sull'indipendenza e sull'autodeterminazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?