Navigation

Russia: voto; sindaco Mosca vieta tende

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2012 - 07:12
(Keystone-ATS)

Il sindaco di Mosca Serghiei Sobianin ha annunciato che il Comune intende consentire a tutti di manifestare ma che non permetterà di piantare le tende e che non ci sarà un nuovo Maidan, la piazza di Kiev cuore della rivoluzione arancione filo occidentale nel 2004, dove furono montate decine di tende per consentire una protesta ad oltranza contro i brogli delle presidenziali.

"Nessuno è contrario alle manifestazioni, se non ostacolano la vita dei cittadini. Noi offriamo luoghi dove tutti abbiano il diritto di esprimersi. Ma sicuramente non ci sarà un Maidan. Non permetteremo di piantare le tende in città", ha assicurato il primo cittadino in una intervista al tabloid Komsomolskaia Pravda.

Ieri sera per la prima volta un gruppo di opposizione aveva tentato di distribuire gratuitamente delle tende in vista delle proteste dopo le presidenziali del 4 marzo, ma la polizia ha impedito l'iniziativa fermando sei persone, rilasciate stamane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?