Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - Il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov, in viaggio a Gerusalemme, ha annunciato che Mosca chiedera' spiegazioni a Washington sulla vicenda dell'arresto di dieci presunte spie negli Usa. Lo riferiscono le agenzie.
Lavrov ha sottolineato che ''il momento dello scandalo spionistico e' stato scelto con una eleganza speciale, a noi non hanno chiarito nulla, spero che chiariranno''.
Lo scandalo e' esploso all'indomani del viaggio del leader del Cremlino Dmitri Medvedev in America del nord, dove ha incontrato il presidente Usa Barack Obama prima e durante il G8 e il G20, rilanciando il reset iniziato lo scorso anno.

SDA-ATS