Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Robert Mueller in una foto di archivio.

KEYSTONE/AP/EVAN VUCCI

(sda-ats)

Il procuratore speciale che indaga sul Russiagate, Robert Mueller, ha emesso dei provvedimenti giudiziari che obbligano alcune società di lobbying a rispondere e a fornire documenti riguardanti il Russiagate.

Mueller mira a documenti sulla loro interazione con le compagnie di Michael Flynn, ex consigliere per la sicurezza nazionale, e Paul Manafort, ex capo della campagna elettorale di Donald Trump. Due dei provvedimenti riguardano la Sgr Llc e la Mercury Public Affairs.

Gli investigatori hanno chiesto alla Mercury informazioni sulle sue relazioni, su richiesta di Manafort, per una organizzazione basata a Bruxelles denominata European Centre for a Modern Ukraine, che premeva per migliorare le relazioni tra Kiev e i Paesi europei, facendo gli interessi di un partito ucraino filo russo che era stato tra i clienti di Manafort.

Mercury, che tra i suoi partner ha alcuni repubblicani importanti, aveva lavorato sul progetto di lobbying ucraino con il Podesta group, guidato da Anthony Podesta, fratello di John Podesta, ex capo della campagna presidenziale di Hillary Clinton. Sia Mercury che Podesta Group hanno sanato retroattivamente la loro mancata registrazione come agenti stranieri, per aver lavorato a favore di una entità politica estera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS