Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continua la strenua difesa del primogenito da parte del presidente Usa Donald Trump.

KEYSTONE/AP/CAROLYN KASTER

(sda-ats)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non si stanca di ribadire la sua strenua difesa del suo primogenito Donald Jr sull'incontro con una avvocatessa russa nella convinzione che questa avesse informazioni compromettenti sull'allora rivale Hillary Clinton.

"La gran parte dei politici avrebbero partecipato ad un incontro come quello cui ha peso parte Don Jr per avere informazioni su un rivale. È la politica!", ha scritto su Twitter il presidente Usa, rientrato ieri sera a Washington dopo aver passato il week-end nella sua residenza di Bedminster, in New Jersey.

E prima di partire aveva tentato ancora una volta di portare l'attenzione sul lavoro in corso alla Casa Bianca e sugli obiettivi dell'amministrazione piuttosto che sulla 'nube' Russiagate: "Di ritorno a Washington DC. Molto verrà realizzato questa settimana su commercio, su piano militare e su sicurezza!".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS