Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della Giustizia americano Jeff Sessions.

KEYSTONE/AP/JACQUELYN MARTIN

(sda-ats)

Il ministro della Giustizia americano Jeff Sessions ingaggia un legale. Si tratta di Charles Cooper, un suo amico di lunga data.

Lo riporta il Washington Post, sottolineando che l'assunzione arriva nel mezzo delle indagini per il Russiagate e fa diventare Sessions l'ultimo in ordine temporale nell'amministrazione Trump a munirsi di un avvocato.

''Rappresento il ministro della Giustizia'', afferma Cooper al quotidiano. Non è chiaro se Cooper si occupa di tutti gli affari di Sessions o se lo rappresenta solo nelle indagini sul Russiagate.

Le indagini hanno incrinato i rapporti fra Sessions e il presidente Donald Trump, che non ha nascosto la sua contrarietà alla decisione del ministro della Giustizia di astenersi dall'inchiesta, aprendo la strada alla nomina del procuratore speciale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS