Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Standard & Poor's si aspetta che il Pil italiano chiuda il 2013 con un -1,8% e quello spagnolo a -1,5%, in un contesto dei Paesi 'perifericì dell'Euro "difficile". In una nota odierna l'agenzia ricorda il declassamento dell'Italia a luglio come esempio dei "rischi che rimangono in alcuni Paesi nonostante visibili miglioramenti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS