Tutte le notizie in breve

Era da cinque anni che nel mese di maggio non si registravano in Svizzera e nel principato del Liechtenstein così tante immatricolazioni di vetture nuove. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, l'aumento è stato dell'8,8% 28'411 unità.

Da gennaio a maggio le immatricolazioni sono state 126'995, in aumento dello 0,2% su un anno, ha reso noto oggi Auto-Svizzera. Dopo cinque mesi, il mercato si trova quindi di nuovo in espansione. "Maggio è stato un buon mese e ridà fiato ai nostri membri per il resto dell'anno", afferma il presidente dell'organizzazione François Launaz, citato nella nota.

In base alle previsioni comuni degli importatori svizzeri, quest'anno dovrebbe essere possibile superare per le settima volta consecutiva la barra delle 300'000 vetture messe in circolazione.

Le auto da turismo con trazione integrale (4x4) hanno raggiunto una quota di mercato del 46,5%. Per quanto riguarda il tipo di motori, in testa alla classifica nei primi cinque mesi dell'anno vi sono quelli a benzina con una quota di mercato del 57,8% (+1,4 punti percentuali). Il diesel è leggermente in calo (-1,8 punti) a 37,4% e le propulsioni alternative rappresentano il 4,8% (+0,4 punti).

Per le singole marche, Volkswagen rimane la casa automobilistica più amata in Svizzera, malgrado un calo dello 0,6% in maggio, con 3515 veicoli venduti. Seguono Mercedes (2479 unità) e BMW (2275).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve