Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta nella storia il Salone dell'automobile a Ginevra non sarà aperto quest'anno dal presidente della Confederazione. Il governo invierà la consigliera federale Doris Leuthard, un'appassionata di auto.

È la fine di una vecchia tradizione: fin dal debutto del salone internazionale dell'auto a Ginevra nel 1924, già l'allora presidente della Confederazione Ernst Chuard aveva tenuto il discorso di apertura. Da quel momento l'evento è sempre stato onorato da questa presenza.

Ma lo scorso anno il Consiglio federale ha deciso di rinunciare a questo obbligo presidenziale. Anche il tradizionale rito che vuole che il presidente prenda in braccio un maialino all'apertura della Fiera svizzera dell'agricoltura Olma di San Gallo è caduto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS