Navigation

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Salt non ha fretta nella realizzazione della rete 5G KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2019 - 10:02
(Keystone-ATS)

Salt è più prudente rispetto ai suoi concorrenti nell'aggiornamento della propria rete al nuovo standard di comunicazione mobile 5G.

"Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte", ha detto il CEO Pascal Grieder in un'intervista odierna con il "Tages-Anzeiger". L'operatore non ha fissato una data esatta per il lancio del 5G, ma solo "un orizzonte temporale sino alla fine dell'anno".

Come per molte innovazioni, l'effetto a breve termine della nuova tecnologia è sopravvalutato, mentre l'effetto a lungo termine è sottovalutato, ha affermato il manager. Non c'è quindi l'ambizione di mettersi alla pari con Swisscom e Sunrise nei prossimi mesi. "Ma c'è l'ambizione di essere all'altezza dei concorrenti a medio termine".

Swisscom e Sunrise sono in competizione da mesi nell'ampliamento della rete 5G. Alla fine di agosto, Sunrise ha annunciato che più di 260 località sono state dotate della quinta generazione di telefoni cellulari. In questo modo la rete 5G di Sunrise è la più grande della Svizzera. Swisscom dal canto suo ha annunciato di aver collegato circa 110 comuni alla nuova tecnologia.

Di fronte alle resistenze manifestate nei confronti del 5G, Grieder trova "piuttosto audace" che la Confederazione venda licenze 5G, quando singoli Cantoni tendono deliberatamente a frenare la creazione della rete. "Mi aspetto che la Confederazione si assuma le proprie responsabilità e si assicuri che i Cantoni adempiano i loro obblighi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.