Navigation

Salvati in Alaska grazie a iRega

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 giugno 2011 - 17:44
(Keystone-ATS)

Grazie all'applicazione iRega del proprio smartphone, uno svizzero accompagnato da tre persone ha potuto essere tratto in salvo la scorsa notte in Alaska, negli Stati Uniti. Il gruppo era rimasto intrappolato in una tempesta di neve nel parco nazionale Wrangell-St.-Elias a circa 400 metri di altitudine.

Dato aver ricevuto l'allarme, la centrale della Rega si è immediatamente messa in contatto con la polizia americana e un tour operator locale. Dato che un collegamento telefonico con il gruppo dei quattro dispersi non era possibile, l'unico metodo per comunicare era tramite SMS, ha affermato oggi al Rega in un comunicato.

Dopo circa dieci ore di ricerca i dispersi sono stati localizzati e sono stati tratti in salvo da un elicottero. In seguito alla disavventura i quattro sono molto indeboliti, ma per il resto sono apparentemente in buona salute.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?