Navigation

Salvini spara a migranti, scultura choc a Napoli

Un'opera che sta facendo discutere. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2019 - 18:20
(Keystone-ATS)

Matteo Salvini con la pistola in pugno che spara a due africani in versione zombie. È "La pacchia è finita", l'opera di Salvatore Scuotto, artista partenopeo che ha scelto il nome d'arte di Morales.

Un'opera che attacca frontalmente il leader della Lega nella sua prima mostra di sculture che viene inaugurata oggi nella galleria Nabi a Napoli.

Un'opera che indigna Salvini: "Cosa non si fa - commenta l'ex ministro - per farsi un po' di pubblicità, che squallore. La 'scultura' che mi raffigura mentre sparo agli immigrati è una vera schifezza, è istigazione all'odio e alla violenza, altro che arte. Non vedo l'ora di tornare a Napoli per ammirare i fantastici Presepi tradizionali, non queste porcherie".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.