Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un manoscritto medievale.

KEYSTONE/SEDRIK NEMETH

(sda-ats)

Da oggi e fino al 4 novembre è possibile ammirare nella sala barocca della Biblioteca abbaziale di San Gallo una mostra più unica che rara: l'arte libraria irlandese dell'Alto Medioevo.

L'esposizione è il contributo della Biblioteca all'anno europeo e svizzero del patrimonio culturale 2018.

Si tratta di un'arte dalla "bellezza affascinante", espressione della fioritura di una cultura monastica che contribuì in modo significativo allo sviluppo europeo dal VI al IX secolo.

In nessun altro luogo questo contributo è illustrato in modo tanto esemplare quanto nel monastero di San Gallo, fondato nell'anno 612 dall'irlandese Gallo.

La Biblioteca abbaziale (150'000 volumi ) vanta la più bella collezione di manoscritti irlandesi altomedievali dell'Europa continentale. Divenuta patrimonio dell'UNESCO nel 1983 insieme a tutto il complesso abbaziale, la biblioteca è ancora oggi un luogo di ricerca che ospita studiosi da tutto il mondo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS