Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine mostra un poliziotto russo sorvegliare una galleria della metro di San Pietroburgo (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/DMITRI LOVETSKY

(sda-ats)

Un uomo sospettato di essere l'organizzatore dell'attacco alla metro di San Pietroburgo, avvenuto due settimana fa, è stato arrestato vicino a Mosca. Lo scrive la Bbc online citando ufficiali della sicurezza russa. Nell'attacco persero la vita 15 persone.

L'uomo è stato identificato come Abror Azimov, nato nel 1990 ed originario dell'Asia centrale. Secondo le fonti, è agli arresti nella città di Odintsovo a ovest della capitale russa, dove è interrogato dagli inquirenti. Si tratta della nona persona arrestata nell'inchiesta sull'attacco compiuto dal kamikaze kirghiso di 22 anni, Akbardjon Djalilov.

Azimov è accusato di avere addestrato Jalilov ad usare la bomba che poi utilizzò compiendo la strage, aggiunge The Independent.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS