Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fiori per le vittime dell'attentato a San Pietroburgo (foto d'archivio)

Keystone/EPA/ANATOLY MALTSEV

(sda-ats)

Il kamikaze della metropolitana di San Pietroburgo, il 22enne kirghiso Akbardjon Djalilov, era stato espulso dalla Turchia nel dicembre scorso verso la Russia per violazione delle leggi sull'immigrazione.

L'uomo era entrato nel Paese con un visto turistico nel novembre 2015. Lo riferiscono media locali, citando funzionari di Ankara. Djalilov era stato multato e aveva subito un divieto di rientro in Turchia per 120 giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS